Porcellana Cinese, tè e teiere: una gita ad Ying-ge

Una gita ad Yng-ge

no images were found

Ying-ge è una parola che in cinese antico significa “aquila” ed è da questa parola che prende il nome un paesino nella provincia sud-est di Taipei rinomato per la produzione di ceramiche. Il nome è in relazione ad una formazione rocciosa che si dice ricordasse un tempo la forma di tale uccello.

Secondo la leggenda questa roccia secerneva una nube velenosa che affliggeva tutti i passanti intossicandoli fino alla morte. Quando il Generale Koxinga guidò le sue truppe vicino a tale roccia ordinò di puntare i cannoni contro di essa: non appena il collo della roccia-aquila fu spezzato la nube si dissolse e le truppe poterono passare indisturbate.


Oggi Ying-ge è una cittadina dedita alla produzione e al commercio della ceramica. Arrivati alla stazione di Ying-ge si procede a piedi verso l’elegante centro artistico. Lungo questa breve passeggiata di una decina di minuti già si cominciano a vedere i primi negozi di ceramica e le pareti della strada sono decorati da dei mosaici raffiguranti teiere ed altri artefatti in porcellana tradizionali. Passato il ponte sul fiume Da-han si arriva finalmente alla graziosa cittadina.


Il fine settimana il paesino è affollatissimo, pieno di gente intenta ad acquistare i bellissimi pezzi di ceramica. Si compra di tutto: dai set da te, a piatti, bicchieri, tazze, lampade e oggetti decorativi vari. I negozi sono tantissimi ed ogni negozio offre moltissimi prodotti. I prezzi per un turista europeo sono veramente bassi: per una ventina di euro è possibile comprare un raffinatissimo e lavorato set da te … ovviamente ci sono anche prodotti molto pregiati e più cari.

Lungo le strade è anche possibile ammirare gli artigiani intenti a lavorare la ceramica, ci si puo persino dilettare ad utilizzare il tornio per sentirsi un po’ “artigiani”. Ovviamente non mancano le sale da tè, gli assaggi gratuiti del tè lungo le strade, i banchi di vendita del tè cinese con varieta locali e importate dalla madrepatria cinese.

come arrivare

Come arrivare ad Ying-ge

Arrivare a Ying-ge è molto facile da Taipei: basta prendere il treno dalla stazione centrale (Taipei main station) in direzione sud e scendere alla fermata di Ying-ge, il tragitto è di circa un’ora.Ci sono autobus regolari per Ying-ge anche dalla vicina cittadina industriale di Tao-yuan.

gallery

Immagini di Ying-ge

4 thoughts on “Porcellana Cinese, tè e teiere: una gita ad Ying-ge

  1. pensavo giusto oggi che vorrei portare a casa una di quelle splendide teiere che ci sono in molti negozi qui a taipei, ed ecco il tuo articolo sulla porcellana e da dove derivano.
    ti ringrazio perche’ hai risposto a quello che cercavo.
    sono a taipei da un mese e non so per quanto ci staro’.
    comunque taiwan e’ un isola molto sottovalutata.
    ci sono delle persone molto vere a confronto di altri paesi asiatici.
    un abbraccio e buon tutto!
    vieri

    Reply

  2. é sempre bello leggere il tuo forum, ed è ancora più bello vedere che passione stai sviluppando per un paese che a volte è poco conosciuto anche agli stessi abitanti dell’isola… insomma mentre una buona parte dei taiwanesi e filoamericano tu sei filotaiwanese (ironia di una cultura, l’italiana, che è innamorata della sua storia) .
    Un caloroso saluto .

    luca Napoli

    Un post sulle elezioni sarebbe carino^^

    Reply

  3. Interessante,magari questa estate ci faccio un giro!Ti consiglio anche un’altro posto da visitare molto carino,e si chiama Jiu-fan e anche li puoi trovare vari oggetti di porcellana,dai vasi ,statuine, servizi da te ect.poi c’è anche uno splenido panorama sul mare,anche se il posto che hai visitato tu,mi sembra molto più bello e grande!

    Reply

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>